Sorting by

×

Taormina si prepara ad accogliere gli “Stati generali della Parola, dell’Informazione e dell’Editoria” il 20 e 21 aprile 2023, un evento organizzato dall’Ordine dei giornalisti della Sicilia e dalla Fondazione Taormina Arte in occasione del 60° anniversario della legge istitutiva dell’Ordine dei giornalisti. L’evento si svolgerà presso il Palazzo dei Congressi di Taormina e vedrà la partecipazione di giornalisti, esperti di comunicazione, docenti universitari e rappresentanti delle testate più prestigiose.

Elvira Terranova, caporedattrice Adnkronos, e Nino Randazzo, dell’ufficio stampa Asp Palermo, condurranno la manifestazione. Il programma prevede una serie di dibattiti e confronti su temi di attualità nel campo del giornalismo e dell’informazione, come la crisi e l’informazione online, il pericolo delle fake news e le regole per una corretta informazione secondo il Testo Unico. Fra i relatori ci sarà anche Alessandra Costante, segretaria generale della Fnsi.

Il 19 aprile, alle ore 17.30, avrà luogo l’inaugurazione delle mostre “L’eredità di Falcone e Borsellino” dell’Ansa, curata dai giornalisti Franco Nicastro e Franco Nuccio, e “Il giornalismo che non muore”, curata dall’Odg Sicilia. L’assessora regionale al Turismo Elvira Amata parteciperà all’inaugurazione.

Per celebrare l’evento, l’Ordine dei giornalisti della Sicilia ha creato un timbro postale commemorativo. Al Palazzo dei Congressi sarà possibile acquistare cartoline celebrative e il francobollo con l’annullo filatelico recante la data dell’inaugurazione degli Stati generali (20 aprile 2023).

Questi due giorni di dibattiti e confronti si preannunciano come un’occasione imperdibile per discutere e riflettere sul futuro del giornalismo e dell’informazione, mettendo a confronto le diverse realtà del settore e promuovendo proposte e soluzioni innovative.